Supporto accesso al credito e cassa integrazione in deroga

Stampa
Questa email non viene visualizzata correttamente? Leggi la versione online.
Newsletter AIGO  


AIGO ROMA/LAZIO PER LE IMPRESE: SUPPORTO ACCESSO AL CREDITO E CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA - solo per associati -

Gentile Associato/Gestore,
 
Confesercenti Lazio, accesso al credito con garanzia per le imprese in difficoltà
A seguito dell’entrata in vigore del D.L.  “ Cura Italia”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 Marzo 2020, n° 18 “ Cura Italia”, misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Crediamo possa essere utile, una breve sintesi delle misure in materia di credito contenute nel Titolo III del testo del decreto (misure a sostegno della liquidità attraverso il sistema bancario), con particolare riferimento alla apertura dei requisiti di accesso e alla dotazione del Fondo di Garanzia per le PMI e del Fondo di Garanzia ISMEA, di cui all’Art. 49 del decreto, e alla moratoria finanziaria straordinaria esplicata all’Art. 56:

Per la valutazione delle posizioni di tutte le altre attività alle agevolazioni in garanzia diretta del Fondo di Garanzia per PMI (L. 662 1996):

Per le società di persone, le imprese individuali e i professionisti:

Visura camerale;
Modello Unico 2018, completo di quadro Irap (periodo d’imposta 2017);
Modello Unico 2019, completo di quadro Irap (periodo d’imposta 2018, e comunque le ultime due dichiarazioni trasmesse);
Bilancio 2017 a supporto del Modello Unico 2018, se in contabilità ordinaria;
Bilancio 2018 a supporto del Modello Unico 2019, se in contabilità ordinaria.

Per le società di capitali:

Visura camerale;
Bilancio depositato 2018;
Bilancio depositato 2017 (e comunque ultimi due bilanci Depositati).

Inoltre inviare le seguenti informazioni necessarie

Breve descrizione dell’azienda, principalmente di cosa si occupa
Lista delle Banche attive e relativi affidamenti in corso
Bilancio Provvisorio 2019
Informazioni Patrimoniali e qualitative sui soci
Indicare se ci sono pregiudizievoli/situazioni di incaglio e sofferenze
 
INVIATE LA DOCUMENTAZIONE VIA MAIL INSERENDO NELL’OGGETTO IL NOME DELLA VS IMPRESA , COMUNICATE UN  TELEFONO PER ESSERE CONTATTATI E BREVE SPIEGAZIONE DELL’ESIGENZA E DELL’ATTIVITA’ CHE AVETE A :

silvianotarfonso@confesercentilazio.com

credito@confesercentiroma.it
 
Firmato l'accordo quadro in Regione Lazio per attivare la cassa integrazione in deroga
Il Direttore della Confesercenti di Roma e del Lazio Cosimo Peduto, al termine di un lungo e complesso confronto in video conferenza, ha sottoscritto, nella notte scorsa, in rappresentanza della Confesercenti del Lazio, l'Accordo Quadro tra la Regione Lazio Assessorato alle Politiche del Lavoro e le Parti Sociali sulla CIGD Cassa Integrazione in Deroga applicativo del D.L. "Salva Italia" N.18/2020 nella Regione Lazio.

L'Accordo sarà operativo da oggi e quindi la Regione provvederà a avviare, nei tempi tecnici necessari, la procedura telematica sul proprio sito per la presentazione delle Domande. Le domande inviate in data antecedente non saranno prese in considerazione e dovranno essere ripresentate.

Le imprese che hanno i requisiti per accedere alla CIGD potranno, non appena attivo on line, quindi, avviare l'iter procedurale per la richiesta della Cassa in Deroga per i propri dipendenti. La data di demarcazione è il 23 di febbraio u.s., data dalla quale è possibile ridurre o sospendere l'attività delle imprese interessate. E' condizione per richiedere la prestazione che i dipendenti siano a libro paga assunti il giorno 23 febbraio 2020.

L'Accordo Quadro prevede che le imprese, o l'Associazione Datoriale - nel nostro caso la Confesercenti -, con più di 5 dipendenti diano informativa, alle Organizzazioni Sindacali, comparativamente più rappresentative a livello nazionale, per l'avvio dell'esame congiunto, con procedura semplificata, per la definizione dell'Accordo Sindacale, di cui al comma 1 dell'art.22 del D.L. N.18/2020. L'accordo non è previsto per i datori di lavoro che occupano fino a 5 dipendenti, fatta salva una esaustiva informativa sulla dimensione e condizione aziendale, sempre da inviare alle Organizzazioni Sindacali, comparativamente più rappresentative a livello nazionale.

La Confesercenti di Roma e del Lazio è a disposizione degli Imprenditori interessati al provvedimento per ogni ulteriore informazione e chiarimento sull'applicazione delle norme sopra specificate, per l'assistenza nella gestione delle informative/accordi sindacali e per la presentazione delle domande.

Per qualsiasi informazione:

Scriveteci una email a: dipartimentolavoro@confesercentiroma.it
 
INVITI

INVITIAMO GESTORI ED ASSOCIATI E SEGUIRE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK DOVE PUBBLICHIAMO TUTTI GLI AGGIORNAMENTI: https://www.facebook.com/aigoconfesercentiroma/
 

*****

Non esitare a contattarci per ulteriori informazioni e per associarti: info@aigoconfesercentiroma.it

Sicuri dell’utilità di questa comunicazione, cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.
AIGO Confesercenti Area di Roma - www.aigoconfesercentiroma.it
Via Messina n.30, 00198 Roma | Tel.:(+39) 06 44250267 | Email:info@aigoconfesercentiroma.it
 
AIGO Confesercenti
Assoturismo
Confesercenti


In ottemperanza a quanto disposto dal Regolamento Europeo n. 679/2016 (GDPR) e per essere in linea con i nuovi regolamenti sulla protezione dei dati entrati in vigore dal 25 maggio 2018, Vi informiamo che i Vostri dati personali saranno utilizzati esclusivamente per l'invio delle comunicazioni relative alle nostre attività di divulgazione di AIGO Confesercenti Area di Roma o per promuovere iniziative dei nostri associati assicurando che i Vostri dati non saranno ceduti a terzi.
Se desiderate rimanere in contatto non è necessario fare nulla e in tal modo ci autorizzate a tenerVi informati. 
Per non ricevere più questa newsletter, o contattaci.


 
Powered by AcyMailing